La semplicità prima di tutto.

 

Ogni giorno eseguiamo delle azioni ripetitive all’interno della nostra casa.

Riassumendole al massimo possiamo dire che ci alziamo, ci prepariamo per iniziare la giornata, usciamo, rientriamo e alla fine tutti a dormire.

Tralasciando le altre azioni variabili, l’iter classico all’interno della nostra casa va quindi dalla camera da letto, al bagno, alla cucina/sala, al garage.

Proviamo a guardare la giornata tipo.

Mattina…

Si comincia con la sveglia e con il giro delle tapparelle/balconi. Una volta “aperta” la casa si passa ad una sana colazione e poi via con la messa in sicurezza prima di partire: c’è chi semplicemente accende l’allarme e chi chiude solamente buona parte delle finestre.

Pomeriggio…

Qualcuno rientra per pranzo e altri nel tardo pomeriggio, in ogni caso si spegne l’allarme, si riaprono le finestre e c’è perfino chi alza la temperatura della stufa/caldaia abbassata poco prima di uscire. Fatto questo continuano le nostre azioni pomeridiane.

Sera…

La sera per i più è la parte rilassante della giornata: una buona cena, si terminano gli ultimi lavori, si guarda la tv o si legge, poi si chiudono le finestre e si rimette in sicurezza la casa per infine andare a dormire.

Ormai siamo abituati ad eseguire queste azioni anche se spesso ci portano via parecchio tempo prezioso. È tuttavia sensato mantenere questa routine copia-incolla?

Nel mondo l’alternativa diffusa c’è e si chiama impianto moderno, consiste in un sistema intelligente che controlla e comanda i vari impianti della casa al posto tuo, lasciandoti più tempo per dedicarti ad altro.

In Italia questi sistemi esistono da quasi trent’anni ma sono poco proposti dagli stessi installatori, in quanto richiedono da parte loro la formazione di cui spesso non hanno il tempo di occuparsi. Altra paura diffusa è poi il costo ritenuto maggiore rispetto agli impianti tradizionali, cosa ormai ampiamente smentita dai fatti:

  • Meno invasivi, meno opere murarie;
  • Maggiore comfort.
  • Maggiore sicurezza.
  • Maggiore risparmio energetico.

Prova ad immaginare di alzarti alla mattina e premere un unico pulsante che spenga l’impianto di sicurezza, alzi le tapparelle un po’ alla volta e magari accenda della musica soffusa..

Poi prima di uscire, con un pulsante apri il garage, mentre esci si abbassano nuovamente le tapparelle, si richiude il garage, si spengono le luci, si attiva l’impianto di sicurezza e ti arriva sul cellulare un messaggio di corretta esecuzione dei comandi. Nel frattempo la temperatura del termostato si è già regolata in automatico in modalità economy.

Al tuo rientro, non appena il tuo cellulare viene riconosciuto davanti al garage si spegne l’allarme, si apre il sezionale, si alzano le tapparelle e la temperatura della casa ritorna in modalità comfort.

Nel frattempo vai avanti con la tua giornata tipo e la tua casa inizia a regolare in automatico le luci man mano che cala la sera, in modo da darti sempre la giusta illuminazione interna e non affaticare la vista. Prima di andare a letto ti arriva una mail con lo stato degli impianti e il resoconto energetico della giornata, di quanto è stato prodotto e quanto consumato, in modo di avere sempre sotto controllo la situazione.

Prima di dormire clicchi l’ultimo pulsante: “buonanotte”.

Si abbassano le tapparelle, si attiva l’allarme e si spengono le luci. Se poi devi alzarti per andare in bagno non devi fare altro che camminare: delle apposite luci di cortesia si accenderanno al tuo passaggio per indicarti la strada verso i servizi, per non accecarti o disturbare chi sta dormendo.

E per scaldare il bagno prima di rientrare? Beh, niente di più semplice! Dal tuo smartphone puoi comandare tutto in qualsiasi momento: luci, irrigazione, temperature, automazioni, allarme e perfino le telecamere.

Sembra una cosa tanto lontana ma stiamo parlando del presente, tecnologie pensate anche per migliorare una stanza alla volta e alla portata di tutti.

Se non ci credi contattaci e ti porteremo a toccare con mano queste realtà!

_

Vuoi maggiori informazioni su costi e funzioni dell’impiantistica moderna?

/da